2015, DECEMBER 28.

LE J/TOUR DE JEAN E MARIE BEATRICE
J-TMB DAY

Morning

Screenshot 2016-01-08 02.04 J-TOUR JMB-- MORNING 1ST PART

S. PIETRO IN VINCOLI

MOSE

FACOLTA’ DI INGEGNERIA

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

IMG_1043

BASILICA DEI SANTI COSMA E DAMIANO

ss.cosma e damiano

IMG_0684

LA CURIAARCO DI SETTIMIO SEVERO
di Jorge Aguilar

LA CURIA - ARCO DI SETTIMIO SEVERO

IMG_0668

SULLA CARROZZELLA

avec Jean et Marìe Béatrice

Oggi la carrozza può sembrare

un curioso avanzo dell’antichità.

Tutti voglion correre e volare,

amano soltanto la velocità.

 

Se però tu sei con la tua bella

sul tassì di certo non la porterai,

però sopra ad una carrozzella

col tuo dolce amore a passeggio andrai.

 

Come è delizioso andar

sulla carrozzella,

e sulla carrozzella

sotto braccio alla tua bella.

 

A cassetta stà il cocchier,

né ci perde d’occhio,

guarda dentro il cocchio

poi sorride e chiude un occhio.

 

Il cavallo sa come deve andar

se c’è una coppietta.

Correre non va, bella è la città

e poi non c’è fretta.

 

Come è delizioso andar

sulla carrozzella,

e sulla carrozzella

sotto braccio alla tua bella.

 

Lenta se ne va la carrozzella

che mi porta a spasso col mio dolce amor.

La serata è calma e tanto bella

e felici tanto sono i nostri cuor.

 

Tornerem che in cielo c’è la luna

tante tante cose dolci ti dirò.

Conterem le stelle ad una ad una

e per ogni stella un bacio ti darò.

 

Come è delizioso andar

sulla carrozzella,

sulla carrozzella

sotto braccio alla tua bella.

 

A cassetta stà il cocchier,

non ci perde d’occhio,

guarda dentro il cocchio

poi sorride e chiude un occhio.

 

Il cavallo sa come deve andar

se c’è una coppietta.

Correre non va, bella è la città

e poi non c’è fretta.

 

E come è delizioso andar

sulla carrozzella,

e sulla carrozzella

sotto braccio alla tua bella.

ARA COELI – CAMPIDOGLIO

ARA COELI - CAMPIDOGLIO

ASYLVM

ASYLUM

Selon la tradition, peu après la fondation de Rome, Romulus institue un asile sur le Capitole (Asylum), un refuge à caractère sacré destiné aux vagabonds, esclaves et hommes libres.

2768 ANNI FA . . .

CAMPIDOGLIO

Enciclopedia Italiana (1930)

di Giuseppe LUGLI – Emilio LAVAGNINO –

CAMPIDOGLIO. – Uno dei sette colli di Roma, suddiviso in due sommità, rappresentate oggi dalla chiesa dell’Aracoeli e dal Museo Mussolini. Sulla prima fu stabilita l’acropoli della città, detta arx Capitolina, sull’altra sorgeva il tempio di Giove Ottimo Massimo adorato in unione con Giunone e Minerva. La valletta intermedia, l’odierna piazza del Campidoglio, era chiamata asylum per la leggenda che Romolo avesse aperto questo luogo, prima recinto e riservato, alla plebe che ricercava più ampio spazio per abitazione. Essa si trova all’altezza di m. 36 s. m.: tutto il colle ha natura rocciosa, di composizione tufacea abbastanza consistente, tanto che sui fianchi sono aperte lunghe cave in galleria per l’estrazione di materiale da costruzione. Nell’età primitiva scendeva a picco su tre lati, verso il Foro, verso il Velabro e verso il Foro Boario, mentre dal lato verso il Campo Marzio il pendio era più dolce e facilmente accessibile; da questa parte infatti il Campidoglio era unito per mezzo di una breve sella col Quirinale, col quale fece sempre gruppo, considerandosi il primo come la vetta massima di un unico sistema. Traiano soltanto li separò, tagliando nettamente le pendici di ambedue per costruire il suo ampio foro. Sembra che nel periodo di formazione della primitiva città settimonziale, il Campidoglio, o per meglio dire la sommità settentrionale ove era l’arx, fosse abitata, insieme col Quirinale, da una colonia sabina, mentre sul Palatino erano i Latini, che occupavano forse anche l’altura meridionale detta allora mons Tarpeiusmore

7 COLLI

330px-7ColliSchizzo

almost 8 (but Oppio is considered as a part of Esquilino)

OURS – ORSO – BEAR

EMPREINTE – ORMA – FOOTPRINT
patte – zampa – paw

 

Jean, 2015, December 29. – 11:11 – More than can be written

Good morning Filippo

Béatrice and I had a fantastic day with you: arts, history, secret places … all these many things that we would never have discovered or understood without you

Thank you so much

Cheers

Filippo , 2015, December 29. – 12:46 – Re: More than can be written

Cher Jean, Cher Marie Beatrice,

pour nous aussi hier il étatit  an EXTRAORDINARY DAY & NIGHT,

It was FANTASMAGORICO ! 🙂

De Mille choses nous avons vécu ensemble Io penso a
“Il Segnale Horario di MezzoDì ” , comme empreinte, Impression.

Alle 12.00, comme le Big Ben.

ICI   [HIC]  . . .    BIG   BANG . . . GARIBA’LDI 🙂
[BRAVI, vous prononcez bien ! . Cum Mea Maxima Soddisfazione 🙂 ]

E a la fin, dans la nuit, 4 BISOUS. ICI nous faisons comme ça ! 🙂

Grazie Ciao Filippo

Annunci